Browsing Category

Featured

Featured

Wedding planner, come si diventa.

18 Ottobre 2019
Wedding planner, come si diventa. Featured

Sabato 12 Ottobre si è finalmente concretizzato un progetto a cui credo molto e che avevo in testa da un bel po’ di tempo… è nato così il primo Sì, corsi per wedding planner.

“Wedding planner, come si diventa.” è stato il primo incontro. Sono veramente soddisfatto del riscontro ottenuto e della qualità delle 4 ore trascorse con persone veramente belle!

Siete in molti a voler scoprire questo mondo e questa professione molto bella, stimolante ma al tempo stesso complicata. Sì, corsi per wedding planner è nato proprio da questa vostra richiesta.

Il corso per wedding planner, “wedding planner, come si diventa” tratta dell’ABC. Proprio la base di conoscenze da acquisire ancora prima di cominciare a svolgere questa attività.

I temi trattati in questo filone di corsi per wedding planner saranno diversi e di vario livello ed interesse.

Questo il programma di questo primo corso base:

❣️Professione wedding planner

Cos’è e cosa vuol dire essere una o un wedding planner. Di cosa realmente si occupa e che ruolo ricopre. Quali sono le caratteristiche fondamentali caratteriali e professionali e come acquisirle. In base a quali criteri ci sceglieranno i nostri clienti?


❣️Start up attività

Come avvio l’attività? Dove? Con chi? Come studio la concorrenza? Creare la mia l’immagine? Da dove comincio? Come comunico la mia presenza fisica e online?


❣️Fornitori

I fornitori chi sono e perchè sono fondamentali per il vostro lavoro?

❣️Clienti e primo colloquio

Assolutamente fondamentale! Tutto parte e dipenderà da questo. Come ci si prepara?

❣️Compensi

Come concordare e quale sarà il vostro compenso? Come si realizza una scheda della coppia? Cosa bisogna sapere e mettere in chiaro?

❣️Tipologie di cerimonia

In cosa si differenziano le diverse tipologie di cerimonie? Come cambia la burocrazia e cosa dobbiamo assolutamente sapere prima.

❣️Progetto matrimonio

Cosa vuol dire organizzare un matrimonio. In che modo dobbiamo procedere e come dobbiamo essere noi organizzate/i per svolgere questo lavoro con massima professionalità. Come si crea una giusta timeline dell’organizzazione di un matrimonio.

❣️Regia nozze

Cosa vuol dire “regia delle nozze”. Quali sono le nostre responsabilità. Cosa dobbiamo assolutamente tenere a mente e come organizzarla al meglio.

Come sono nati i Sì, corsi per wedding planner?

Quando, anni fa, ho cominciato questo lavoro non avrei immaginato che avrei organizzato anche corsi per wedding planner, ma poi ha cominciato a balenarmi questo pensiero nella testa.

Poi ho cominciato a lavorarci seriamente, quasi in silenzio, con dedizione e amore… come faccio con tutto il resto!
Sabato scorso si è svolto il primo appuntamento di questi nuovi corsi per wedding planner…

Non sapevo come sarebbe andata ma a fine serata l’emozione e la soddisfazione è stata tanta! Sì, mi sono ritrovata senza voce 😂 ma la soddisfazione che ho provato guardando il volto di chi ha partecipato e dei messaggi ricevuti subito dopo il corso è stata tanta!

“Ciao Marika volevo ringraziarti per il bel pomeriggio trascorso e proporti nuovi incontri specifici su uno o più argomenti trattati. Magari approfondendone alcuni che dici. Grazie ancora un saluto.”

Gaetano

Ci saranno altri corsi per wedding planner?

Assolutamenti sì! Organizzerò periodicamente giornate intere dedicate ai corsi per wedding planner, base ma anche più specifici e con tematiche più precise e particolari.

Ti interessano i corsi?

Scrivimi per saperne di più o suggerirmi argomenti che vorresti approfondire!

Puoi anche rimanere in contatto ed essere aggiornata/o sui futuri corsi per wedding planner iscrivendoti al gruppo Meetup “Sì, Ti Voglio – Matrimonio senza stress” cliccando qui.

Wedding planner, come si diventa. Featured

P. s. ci sono anche le consulenze online! Nate come pacchetto “economico per le spose” ma da oggi è rivolto anche a te futura/o wedding planner e designer!

Wedding planner, come si diventa. Featured
#sitivoglio
Wedding planner, come si diventa. Featured
Wedding planner, come si diventa. Featured
Consigli Featured

Unioni civili

30 Giugno 2019
Unioni civili Consigli Featured

Questo articolo, sulle unioni civili, si ispira a quel sentimento di orgoglio gay. Alla voglia di amare qualsiasi colore dell’arcobaleno. Senza paura ed etichette.

In questi giorni, a Milano ma come in altre città italiane, si celebra il gay pride.

L’espressione inglese gay pride (letteralmente orgoglio gay) richiama in italiano due concetti distinti: quello di fierezza gay e quello di pride parade (parata dell’orgoglio), la marcia dell’orgoglio gay che mantiene in vita la memoria dei moti di Stonewall del 1969.

Personalmente non impazzisco per la parata in sè. Non fraintendete, per esempio non simpatizzo nemmeno per la festa della donna. Credo che l’ostentazione di un “dato di fatto” quotidiano, umano e sociale sfoci tra il superfluo e l’inappropriato. Non ho bisogno di una, imposta ed etichettata, festa “dell’otto marzo” per ribadire l’evidenza di chi sono e cosa merito. Altrimenti sarebbe come accettare la controparte della diversità. Ma, ribadisco, questo è il mio personale punto di vista. Tuttavia sono certamente convinta che l’uomo (inteso come essere umano) debba ancora sensibilizzarsi molto sull’omossessualità e sulle unioni civili.

Sono però ovviamente fortemente credente nell’amore incondizionato, non etichettato e soprattutto libero! Non deriso o aggredito, in qualsiasi circostanza.

Ecco perchè, proprio oggi ho deciso di scrivere questa guida pratica sulle unioni civili.

Perchè, come per tutti i matrimoni, è importante conoscere bene tutta la parte burocratica pre-matrimoniale. Prima di tutto perchè, anche per le unioni civili, ci stiamo legando a tutti gli effetti “contrattualmente” ad un’altra persona. Secondo, per non arrivare impreparati con informazioni e documenti mancanti il giorno del sì. Si chiamano unioni civili, per me vuol dire amore.

Di fondo c’è una sostanziale differenza tra unioni civile e matrimonio. In Italia, le unioni civili sono permesse solo alle coppie dello stesso sesso. A differenza del matrimonio religioso o civile, permesso solo a coppie di sesso opposto. Dunque diritti e doveri sono un pochino differenti per le due celebrazioni, se pur due atti della stessa Costituzione.

Partiamo dalle basi. L’unione civile prevede due soggetti (dello stesso sesso) maggiorenni, alla presenza di un pubblico ufficiale che convaliderà l’unione con la procedura di rito e due testimoni. L’unione verrà iscritta nel registro dello stato civile, in cui verranno indicati i dati anagrafici, la residenza e il regime patrimoniale. I due neo sposi possono poi decidere di avere un cognome comune, ma non è obbligatorio.

Due persone non possono sposarsi se almeno uno dei due non è maggiorenne, se ha un’infermità mentale, se sono parenti o sono già sposati, oppure se uno dei due è accusato in via definitiva per omicidio o tentato omicidio di un precedente coniuge. Non è poi valida se l’unione è determinata da costrizione o paura.

Diritti e doveri

Oltre al nome, i due coniugi decidono il regime patrimoniale da adottare (comunione o separazione dei beni) e l’indirizzo della residenza da indicare come abitazione della vita coniugale. In fatto di reversibilità della pensione, eredità e successioni (tutti diritti che valgono anche nell’unione) si applica la procedura indicata dal codice civile.

Nel caso di cambio sesso, l’unione civile decade automaticamente quando si ha la rettifica del genere all’anagrafe. (Questo avviene, non solo per le unioni civili, anche per i matrimoni religiosi e civili).

Documenti necessari per le unioni civili.

La parte burocratica per le unioni civili è molto più snella rispetto ai matrimoni civili o religiosi, ma pur sempre essenziale.

La coppia dovrà presentare all’ufficio predisposto un documento, previsto appositamente dalla legge per le unioni tra coppie dello stesso sesso, chiamato Dichiarazione Costitutiva dell’Unione Civile.

Questo documento prevede:

Nome e cognome.

Data e luogo di nascita.

Cittadinanza.

Luogo di residenza.

Insussistenza delle case ostative alla costituzione dell’unione. Per maggiori approfondimenti clicca qui.

Inoltre la richiesta dovrà essere allegata una marca da bollo da € 16,00.

L’ufficiale di stato civile dovrà, dopo aver verificato la correttezza dei dati nel modulo, redigere il verbale che formalizza l’unione. Sarà poi fissata la data e l’ora per la celebrazione vera e propria, che ufficializzerà la cerimonia e permetterà di trascrivere l’unione nel registro.

In altre parole, basta veramente poco per essere uniti civilmente. Tuttavia non è ancora così semplice, emotivamente parlando, in Italia dopo tre anni dalla regolamentazione nel 2016.

Unioni civili Consigli Featured

Cerimonia

Consegnati i documenti, all’Ufficio Matrimoni e Unioni Civili, confermata la correttezza della richiesta e dell’identità dei due richiedenti, è la volta del “processo verbale”. Viene redatto dall’ufficiale di stato civile, sottoscritto dallo stesso assieme ai due soggetti.

Una volta eseguito il processo verbale, l’ufficiale ha 30 giorni di tempo per verificare la correttezza dei documenti. Passati i 30 giorni (o prima qualora le verifiche richiedano delle tempistiche minori) la coppia potrà procedere alla cerimonia per ufficializzare l’unione civile.

Si passa poi alla parte più divertente, la prenotazione della sala. Specialmente se avete intenzione di scegliere un luogo differente (come per i matrimoni civili).

Il celebrante può essere il sindaco, un consigliere o un assessore, ma anche un civile con delega da parte del sindaco. La persona delegata dovrà indossare la fascia tricolore.

Lo svolgimento della cerimonia avviene come per quella civile. Alla presenza del celebrante e di due testimoni, i due soggetti devono rendere una dichiarazione personale e congiunta sull’intenzione di unirsi civilmente. Poi, il celebrante chiederà singolarmente alle due parti se intendono unirsi e in seguito alla loro affermazione, chiederà ai testimoni se hanno sentito la risposta.

In seguito, ricevuta la risposta dalle parti e la conferma dei testimoni, avviene lo scambio degli anelli e il celebrante leggerà la formula di rito come indicato dalla legge.

Seppure la cerimonia non prevede alcuna dichiarazione (promessa) da parte dei due richiedenti, la si può concordare prima con il celebrante e dunque personalizzare. Rendendola così molto più coinvolgente, personale e suggestiva. Stessa e identica cosa per il matrimonio civile.

In conculsione l’atto viene trascritto sul registro delle unioni civili, viene certificato e soprattutto riconosciuto dallo Stato italiano.

Bacio, bacio, bacio… Perchè tutte le avventure cominciano con un sì!

Unioni civili Consigli Featured

Scrivimi, anche solo per saperne di più. Sarò molto felice di risponderti! ❤️

Unioni civili Consigli Featured
#sitivoglio
Unioni civili Consigli Featured
Unioni civili Consigli Featured

Consigli Featured

Il perfetto piano B per le tue nozze di serie A!

19 Maggio 2019
Il perfetto piano B per le tue nozze di serie A! Consigli Featured

Le 6 regole da tenere a mente per uno speciale piano B e non di serie B.

Niente vi terrorizza di più che la mal riuscita del giorno delle nozze per colpa del maltempo. Ecco perchè è necessario (se non obbligatorio in molti casi) pensare sin da subito al famoso piano B!

Quello che spesso succede, è dedicare il 100% all’organizzazione del matrimonio e lo 0% al piano b. Questo succede ovviamente, il più delle volte, se non vi siete affidati ad una wedding planner che professionalmente si occupa di questo e da benissimo quanto sia importante!

Il giorno delle nozze possono capitare mille imprevisti, dai più banali (una macchia sul vestito o una scarpa rotta) a più grossi che implicano grandi cambiamenti a quanto organizzato (che sia un caldo asfissiante o temporale improvviso). 

Per i piccoli inconvenienti avevo scritto un articolo in cui parlo dell’importanza del “S.O.S. Wedding Kit”! Io ovviamente è la prima cosa che metto in borsa quando mi occupo anche del coordinamento del giorno delle nozze e quindi sono presente ad un matrimonio. 

Il perfetto piano B per le tue nozze di serie A! Consigli Featured
S.O.S. Wedding Kit

Ma cosa fare e come organizzare al meglio un piano b degno del vostro matrimonio?

Ecco qualche dritta per un piano b perfetto.

Ricordate, non ci si può infatti affidare al fato! Se pensate di non saper sopportare lo stress o non avere il tempo necessario per poter pensare e organizzare tutto nel migliore dei modi, allora vi consiglio di affidarvi ad una wedding planner. Il suo ruolo è proprio quello di pianificare e coordinare tutto questo e tanto altro, con professionalità, permettendovi di godere solo dei lati belli e positivi del vostro matrimonio!  

1. Prima regola organizzare!

Lo so cosa fate, non ci pensate per tutto il periodo dell’organizzazione (come se questo potesse eliminare il problema) e poi una settimana prima controllate h24 il meteo su mille dispositivi differenti. Non va bene! È come in guerra, conosci il tuo peggior nemico meglio del tuo migliore amico! 🤣 Pianificarlo e organizzare il miglior piano d’attacco sin da subito vi permetterà di trascorrere una giornata meravigliosa pur con piano b in atto!

2. Il piano B non è arrangiarsi all’ultimo minuto.

Un elemento fondamentale della buona riuscita di un piano B è la location. Eh sì, avete capito bene. Se la prima location di cui vi siete tanto innamorati, per il meraviglioso giardino su cui già sognate il ricevimento di 200 ospiti. Ma poi ha al suo interno una sola sala che può ospitarne solo la metà, non è la location adatta al vostro matrimonio! Valutate sempre gli spazi esterni e quelli interni allo stesso modo, per permettere ai vostri invitati il giusto spazio e accoglienza. A meno che non studiate qualcosa di diverso…

3. Budget! Secondo elemento fondamentale.

È necessario considerare una parte del vostro budget da ricadere a queste “spese impreviste”. Se la location scelta non ha un spazio interno capiente o che non vi soddisfa, una valida alternativa da considerare sono delle coperture, gazebo per il troppo caldo per esempio o tensostrutture  per acquazzoni improvvisi. Se calcolati prima e scelti con cura non avrete “l’affetto accampati” ve lo assicuro! Per esempio se optate per la tipologia “Cristal”, cioè trasparente, questa fungerà anche da allestimento scenico. Mi raccomando, controllate che il terreno sia in piano, altrimenti sarà fondamentale pensare anche alla pavimentazione della tensostruttura.

4. Ombrellini e ventagli

Ombrellini e ventagli saranno un perfetto gadget per i vostri invitati ed al momento opportuno utilissimi! Come anche cappellini di paglia, repellenti per zanzare sotto forma di braccialetti e tatuaggi per i più piccoli!

5. Anche il troppo vento potrebbe essere un problema! 

Se vi sposate in altura o al mare o comunque in zone spesso ventilate, non sottovalutate anche questo dettaglio. Considerate l’aggiunta di un capo di abbigliamento che possa coprirvi per non farvi ammalare ma non rovini le vostre foto! 😂 È necessario studiare zone diverse che siano meno ventilate, o porticati per esempio. Se sognate ricevimento di sera, con mille candele, super romantico, munitevi di candele non a fiamma scoperta, o magari optate per quelle a batteria (c’è ne sono di belle) e di un accendino anti-vento. Questo non vale solo per il ricevimento ma anche per la cerimonia, se fatta all’aperto e soprattutto se con rito della luce! Vale lo stesso per ombrellini e ventagli se la cerimonia è di giorno e per di più sotto al sole! 

6. Pensiero positivo!

Niente e dico niente vi aiuterà come il pensare positivo! Ogni imprevisto è fatto per essere superato, basta solo un po’ di calma e predisposizione a risolverli senza troppo stress.

Ricordate, non ci si può affidare al fato! Se pensate di non saper sopportare lo stress o non avere il tempo necessario per poter pensare e organizzare tutto nel migliore dei modi, allora vi consiglio di affidarvi ad una wedding planner. Il suo ruolo è proprio quello di pianificare e coordinare tutto questo e tanto altro, con professionalità, permettendovi di godere solo dei lati belli e positivi del vostro matrimonio!  

Se hai domande o vuoi saperne di più, scrivimi e ti risponderò con piacere! ❤️

Il perfetto piano B per le tue nozze di serie A! Consigli Featured
#sitivoglio
Featured

Wedding planner delle mie brame, dimmi cosa fai per organizzare?

5 Maggio 2019
Wedding planner delle mie brame, dimmi cosa fai per organizzare? Featured

Eccomi a rispondere alla vostra richiesta, sapere cosa fa una wedding planner durante tutta l’organizzazione prima del giorno delle nozze. Il retroscena che ovviamente ancora non sapete, se non vi siete mai sposati e non vi siete mai affidati ad una wedding planner professionista.

Ci sono molti aspetti che ruotano intorno al lavoro di una wedding planner. Da quelli più pratici e tecnici a quelli lagati ad una sfera più emotiva e sensibile.

Partiamo dagli aspetti più pratici (forse quelli più facili 😂).

Timeline delle nozze antistress!

Una professionista wedding planner vi guiderà passo dopo passo, dal giorno che decidete di affidarvi a lei, fino al giorno delle nozze. Saprà gestire le giuste tempistiche (in base dell’effettivo tempo a disposizione) creando una timeline ad hoc per voi. Così da organizzare tutto, nel minimo dettaglio, con le giuste tempistiche e quindi senza ansia e stress. Non ci saranno incognite, paure o mancanze, perchè una wedding planner sa perfettamente cosa fare.

Budget plan

Cos’è un budget plan? Un piano di suddivisione del budget. Lo farà in base alle indicazione di quello che desiderate, che non volete o a cui siete disposti a rinunciare. Sarà capace di non farvi sforare, anzi, sarà anche capace di farvi risparmiare. Eh sì, anche risparmiare! Come? Semplicemente riportandovi più preventivi per ogni fornitore richiesto e poi, facendo da tramite ed essendo del settore, saprà trattare ed ottenere notevoli scontistiche che magari voi non riuscireste ad ottenere.

Ricerca fornitori e location

Come di dicevo, una brava wedding planner vi mostrerà più preventivi (in media tre) per ogni fornitore, ma sarà soprattutto suo compito mostrarvi più fornitori per settore (fotografo, catering, musicisti, ecc.) quelli più adatti alle vostre esigenze (di budget) e gusti. Così da non fermarvi o limitarvi alla prima scelta che vi capita su internet. Stessa cosa per le location. Saprà consigliarvi, e scovare per voi, location magnifiche che magari non sono così conosciute e frequentate.

Burocrazia

Chi meglio di una professionista del settore, saprà informarvi su ogni aspetto burocratico. Tutti i documenti, le tempistiche, tutto quello che cambia in merito al tipo di cerimonia, località, comuni, stato civile, ecc. Pratiche molto spesso sconosciute se non vi siete mai sposati o non vi siete mai affidati a qualcuno.

Sarà come avere un assistente personale, una Pepper Potts su misura per voi! 😆Indicandovi il giusto iter da seguire e le giuste tempistiche.

Da planner a designer

Se oltre ad essere una wedding planner è anche una designer, come me, saprà studiare ad hoc per voi una mood board delle nozze. Raccogliendo le vostre richieste, capendo i vostri gusti e desideri. Farà in modo che tutto rispecchi le vostre scelte, dalla progettazione iniziale del tema a vere e proprie scenografie se necessario.

Quando la data si avvicina?

Man mano che si avvicinerà il grande giorno coordinerà in maniera più intensiva tutti i fornitori scelti, assicurandosi che facciano realmente tutto seguendo le vostre scelte. Si assicurerà di fissare tutte le consegne e orari di arrivo per organizzare al meglio la giornata e la timeline del giorno del matrimonio. Vi ricorderà tutti gli acconti versati, i pagamenti e i saldi da effettuare.

Vi incuriosisce adesso la parte legata a sentimenti ed emotività giusto?

Ebbe sì, una brava wedding planner è una professionista e professionale nel suo lavoro. Sì, ma una super wedding planner si trasformerà in una confidente e consigliera. Super scacciatrice di ansie e paure. Signora dell’autocontrollo e regina del regno della calma. Diventerà amica incondizionata e piccola psicologa… Se ora qualche mia scorsa sposina starà leggendo sono più che sicura che starà ridendo a crepapelle, facendo cenno di sì con la testa, ricordando chat infinite di whatsapp e altro che vocali di 10 minuti dei Thegiornalisti! 😆😆😆

Ovviamente questo succede se si instaura un bel rapporto tra wedding planner e coppia di futuri sposi. Se si è affini e c’è compatibilità.

Se state pensando di affidarvi ad una wedding planner, e dopo questo mio chiarimento ne siete più convinte, voglio darvi un consiglio spassionate e privo di secondo fine.

Senza alcun dubbio non fermatevi alla prima wedding planner trovata tramite una ricerca su google o su portali come Zankyou o matrimonio.com.

Sì, ci sono anche io su questi portali per professionisti, sono un modo molto valido e veloce per ricercare professionisti in questo settore. Ma questo non esclude di poter scegliere con attenzione e tra più professioniste. Credo che organizzare un matrimonio sia ben diverso da organizzare meeting ed eventi aziendali, in questo settore ci vuole feeling e cuore da entrambe le parti.

Personalmente cosa faccio?

La primissima cosa che faccio quando vengo contattata è fissare un incontro conoscitivo, di persona o se lontani almeno via skype, perchè “si deve accendere la scintilla”… anche da parte mia! Per poter svolgere questo lavoro servizio nel migliore dei modi, anzi di più, con cuore gioia e dedizione.

Sono sentimentale anche in questo, lo so, ma sono assolutamente convinta che sia la base di tutto questo!

Spero che, dopo questo articolo, abbiate un’idea più chiara di cosa fa una wedding planner durante l’organizzazione di un matrimonio. Cedo che protrei scrivere un secondo articolo altrettanto lungo su quello che fa una wedding planner durante la giornata del matrimonio, in gergo “regia delle nozze”. Ma magari lo farò più in là.

Se vi è rimasto qualche dubbi o volte farmi qualche altra domanda, scrivetemi e risponderò a tutte voi! ❤️

Wedding planner delle mie brame, dimmi cosa fai per organizzare? Featured
#sitivoglio
Featured Real wedding

Matrimonio invernale

24 Marzo 2019
Matrimonio invernale Featured Real wedding

Il Wedding New Year di Maira e Nino

La magia del periodo natalizio, mi correggo il fervore di San Silvestro, l’esaltazione unita all’emotività di un matrimonio invernale e il calore dell’amore di Maira e Nino… la ricetta perfetta per un matrimonio col botto! 😀

E sì, il 31 Dicembre 2018 non è stato un capodanno come tutti gli altri!

Quando mesi prima (circa un anno fa ormai) ho ricevuto la telefonata di Nino (evviva finalmente uno sposo che prende l’iniziativa e chiama una wedding planner!) ero sorpresa ma al tempo stesso molto molto (moltooooo) contenta! “Finalmente un matrimonio invernale” ho subito pensato tra me e me. Ma quando mi ha detto che volevano sposarsi la sera di San Silvestro beh dentro di me stavo già ballando l’intero medley “Disco samba” 😀

Un momento lo sto facendo ancora! 😀 😀

Scusate, torniamo a noi…

Qualcuno potrebbe storcere il naso, “mmmm il solito trenino di capodanno”… No! Il matrimonio di Maira e Nino è stato meraviglioso, molto intimo, accogliente, nato dalla voglia di riprendere il calore del focolare domestico tipico del periodo natalizio per poi far baldoria scoccata la mezzanotte del 31. Proprio come si fa tra parenti e amici più stretti!

E così sono cominciati i preparativi per questo matrimonio invernale…non potevamo ovviamente non chiamarlo “Wedding New Year”!

Matrimonio invernale Featured Real wedding

I Giardini Dell’Erbavoglio (Tenuta Barberio), a Castellana Grotte, è stata la location perfetta dandoci la possibilità di far coesistere i diversi momenti e mood scelti per questo matrimonio invernale, che pur se sottovalutato non è più semplice da organizzare rispetto ai matrimoni estivi o primaverili.

Matrimonio invernale Featured Real wedding

La cerimonia civile intima nella casa d’epoca, resa ancora più emozionante e suggestiva dal rito della luce.

La cena, nella seconda struttura più rustica e caratteristica. Dove si respirava il calore delle cene di Natale in famiglia. Tutto è stato studiato nel minimo dettaglio, seguendo il feelrouge che avevamo individuato sin da subito. Tutto realizzato da me e dalle magiche mani di Maira!

Dal tableau de mariage, i centrotavola, i segnaposto e persino le spille come gadget. Mi dispiace tantissimo non avere foto dell’angolo photo booth all’interno della casa con divano e poltrone d’epoca di fianco all’albero di natale, per riprendere le vecchie foto di famiglia natalizie, e del bellissimo secondo albero di Natale ( sì, lo sposo ancora prima di chiamarmi la prima volta già mi aveva espresso il desiderio di avere più di un albero di Natale! :D) dove poi abbiamo appeso le foto fatte per regalare agli invitati.

Per poi cambiare aria alla mezzanotte con il taglio della torta festeggiando con cappellini e stelle filanti, nella terza struttura più moderna adatta a far festa tutta la notte.

Personalmente mi sono divertita da matti ad organizzare il matrimonio di Maira e Nino. Primo perché era da tempo che volevo organizzare un matrimonio invernale, secondo perché un matrimonio a capodanno non capita tutti i giorni! Ma soprattutto perché ho avuto modo di conosce e lavorare con due persone meravigliose, fuori dal comune. Con la voglia di divertirsi e di realizzare un matrimonio che realmente li rappresentasse! Calorosi e teneri come la luce della fiamma di una candela quando la maglia si riunisce attorno. Frizzanti, creativi e pieni di energie quando c’è la voglia di far festa!

Quasi quasi vi mostro qualche foto del backstage… 😀

Matrimonio invernale Featured Real wedding
Ed anche in questo matrimonio ho lasciato un pezzetto del mio cuore!

Se anche tu desideri realizzare il matrimonio che sogni, diverso da tutti gli altri, che ti rispecchi in tutto e per tutto, contattami e organizzeremo un primo incontro gratuito e senza impegno!

Matrimonio invernale Featured Real wedding
#sitivoglio
Featured Ispirazioni

Living Coral Pantone 2019

20 Gennaio 2019
Living Coral Pantone 2019 Featured Ispirazioni  Inspiration board colori

Perchè pantone?

Da 20 anni, il Pantone Color of the Year influenza lo sviluppo dei prodotti e le decisioni in materia di acquisti in svariati settori, tra cui moda, arredamento di interni, design industriale, packaging, graphic design e… sì, ormai anche i matrimoni!

La scelta del colore dell’anno è frutto di un’attenta valutazione e dell’analisi delle tendenze. In effetti, per effettuare tale selezione, ogni anno gli esperti del Pantone Color Institute perlustrano ogni angolo della terra alla ricerca delle nuove influenze in fatto di colore. Parliamo di influssi che possono provenire dagli ambiti più svariati, quali il mondo dello spettacolo e della produzione cinematografica, le collezioni d’arte itineranti e i nuovi artisti, la moda, tutte le sfere del design, le mete turistiche più gettonate, così come i nuovi stili di vita, di gioco e le condizioni socio-economiche. Le influenze possono derivare anche da nuove tecnologie, materiali, texture ed effetti che hanno un impatto sul colore, dalle più importanti piattaforme di social media e persino da eventi sportivi che catturano l’attenzione internazionale.

Evviva il Living Coral!

Con un forte richiamo alla natura, vivace e delicato è sicuramente il colore che stai cercando per il tuo matrimonio se ti piace essere al passo coi tempi e cerchi qualcosa di diverso dalla solita palette vista e rivista!

Essenza della vita moderna, Pantone Living Coral è un colore rassicurante che si manifesta nella natura che ci circonda e che mostra al contempo una vivace spensieratezza.

Living Coral Pantone 2019 Featured Ispirazioni  Inspiration board colori

Fresco, leggero, frizzante e vivace, sono pienamente convinta che questo Living Coral lo vedremo spesso nei prossimi matrimoni.

Il living Coral si adatta benissimo a matrimoni primaverili, delicati e romantici. Accostato a colori come il turchese o il giallo

Living Coral Pantone 2019 Featured Ispirazioni  Inspiration board colori
Living Coral Pantone 2019 Featured Ispirazioni  Inspiration board colori

Per un matrimonio estivo il Living Coral è perfetto accostato a colori più intensi come il blu, ideale per un matrimonio in riva al mare. Oppure al verde per una cerimonia intima in campagna o collina.

Living Coral Pantone 2019 Featured Ispirazioni  Inspiration board colori
Living Coral Pantone 2019 Featured Ispirazioni  Inspiration board colori

Accostato al color oro? Assolutamente sì, per un matrimonio natural chic!

Living Coral Pantone 2019 Featured Ispirazioni  Inspiration board colori

Che ve ne pare di questo Living Coral, non è magnifico? Io lo adoro!

Vuoi sbirciare anche le altre mie inspiration board? Clicca qui. Altrimenti questa una breve carrellata degli ultimi colori che Pantone ha lanciato negli scorsi anni.

Living Coral Pantone 2019 Featured Ispirazioni  Inspiration board colori

Con questo post sono riuscita ad ispirarti o incuriosirti? Allora scrivimi!

Ti illustrerò come rendere il tuo matrimonio unico con molte altre ispirazioni, potrò persino creare una moodboar su misura per te!

XOXO

#sitivoglio

Featured Real wedding

In masseria la favola di Serena e Simone!

11 Novembre 2018
In masseria la favola di Serena e Simone! Featured Real wedding  Real wedding Matrimoni a tema

In una magica masseria, come nelle favole, c’era una volta…

È così che cominciano le favole più belle. Come quella di Serena e Simone, piena d’amore, risate, sguardi e complicità! Nata qualche anno fa, consolidata in una megnifica masseria l’11 agosto 2018 e ancora tutta da scrivere!

In masseria la favola di Serena e Simone! Featured Real wedding  Real wedding Matrimoni a tema

 

“Quello che potremmo fare io e te, non si può neanche immaginare”

Canta Vasco Rossi

Serena e Simone invece hanno sognato, immaginato e trasformato in realtà!

Capitolo 1 – C’era una volta

Circa un anno fa, proprio in questo periodo, ho ricevuto una telefonata tanto inaspettata quanto meravigliosa. Sì, era Serena. Conoscevo già Serena, da circa 10 anni (ma questa è un’altra storia), ma poi con molto dispiacere ci eravamo perse di vista. Potete immaginare il mio stupore e la mia felicità quando, dopo così tanto tempo, mi ha telefonata per dirmi che era felice, che aveva trovato un uomo meraviglioso che le aveva appena fatto la proposta e che mi voleva a tutti i costi come loro wedding planner❤️

Così ha avuto inizio la nostra avventura, fatta di telefonate e messaggi whastapp infiniti (peggio della canzone dei Thegiornalisti) quotidiani e viaggi ricorrenti nella mia amata Puglia… Tra un aperitivo e l’altro, il modo migliore per rilassarsi e organizzare al meglio! 😆

In masseria la favola di Serena e Simone! Featured Real wedding  Real wedding Matrimoni a tema

E già, perchè non vi ho ancora detto che il loro matrimonio era proprio in Puglia (anche se potevate intuirlo parlando di una masseria), nella meravigliosa Masseria Mangiato a Martina Franca. Una location davvero unica nel suo genere.

Capitolo 2 – Masseria Mangiato

Un’antica masseria del 1500 che rispetta perfettamente la sua integrità architettonica del tempo, tra le più antiche della Murgia dei Trulli.

La masseria rientra nella tipologia delle masserie lineari, quindi accanto allo sviluppo dell’area padronale si erge l’area servizio caratterizzata dai monumentali trulli-pagliai e dai trulli-stalla, oltre che dagli iazzi di cui uno ipogeo.

Al centro c’è la cappella dedicata a Santa Maria della Croce, tuttora consacrata, e interamente affrescata con i soggetti iconografici tipici della religiosità rurale.

Il particolare fascino di questa struttura è dato dall’originalità con la quale è stata conservata negli anni. Tutto sembra essersi fermato a molti secoli fa e la sensazione è quella di vivere una favola di altri tempi.

In masseria la favola di Serena e Simone! Featured Real wedding  Real wedding Matrimoni a tema   In masseria la favola di Serena e Simone! Featured Real wedding  Real wedding Matrimoni a tema   In masseria la favola di Serena e Simone! Featured Real wedding  Real wedding Matrimoni a tema

 

Ho proposto loro Masseria Mangiato consapevole che sarebbe stata assolutamente perfetta e la più adatta ai loro gusti ed esigenze, professionalmente parlando… ma come amica sapevo che si sarebbero innamorati immediatamente. E così è stato… Seconda emozione e soddisfazione!💪🏻❤️ 

Ve lo devo proprio confessare, come wedding planner, ma soprattutto a livello personale (per l’amore  e passione che ci metto) è una delle soddisfazioni più grandi riuscire a trovare una location sconosciuta (dalle solite proposte viste e riviste) crederla perfetta e averne la conferma dalla coppia nel momento in cui la sceglie.

Indispensabile alleato è stato sicuramente il signor Martino di Ristò, eccellenza nella zona per catering e banqueting. Il loro lavoro è stato perfetto e impeccabile, il menu assolutamente tipico e buonissimo (ve lo assicuro) e gli allestimenti favolosi!

In masseria la favola di Serena e Simone! Featured Real wedding  Real wedding Matrimoni a tema   In masseria la favola di Serena e Simone! Featured Real wedding  Real wedding Matrimoni a tema   In masseria la favola di Serena e Simone! Featured Real wedding  Real wedding Matrimoni a tema

Capitolo 3 – Masseria vuol dire tipico e locale

Durante il nostro primo incontro Serena e Simone mi hanno immediatamente espresso il desiderio di un matrimonio “non convenzionale”, fuori dai classici canoni, con una forte impronta territoriale e voglia di far festa.

Puglia vuol dire cibo, festa e relax… voi che dite ci siamo riusciti a catturare la sua essenza?

In masseria la favola di Serena e Simone! Featured Real wedding  Real wedding Matrimoni a tema

In masseria la favola di Serena e Simone! Featured Real wedding  Real wedding Matrimoni a tema

In masseria la favola di Serena e Simone! Featured Real wedding  Real wedding Matrimoni a tema

In masseria la favola di Serena e Simone! Featured Real wedding  Real wedding Matrimoni a tema

Potete immaginare con che gusto e amore ho realizzato il photo booth, l’angolo delle dediche (ispirato dal viaggio di nozze) e il tableau mariage. Credo che le mie radici pugliesi qui si percepiscano perfettamente! 😆

In masseria la favola di Serena e Simone! Featured Real wedding  Real wedding Matrimoni a tema   In masseria la favola di Serena e Simone! Featured Real wedding  Real wedding Matrimoni a tema

Come per la scelta e distribuzione non convenzionale dello Spaccio su Ape car delle bomboniere e dei taralli dolci al vino al posto dei classici confetti! 😍

In masseria la favola di Serena e Simone! Featured Real wedding  Real wedding Matrimoni a tema

Capitolo 4 – Il dopocena in masseria

I festeggiamenti continuano! Con la musica di Agenzia EnzinoSting, divertenti e coinvolgenti come non mai! Sì, quella al centro sono io, vi ho appena detto che sono coinvolgenti! 😆

In masseria la favola di Serena e Simone! Featured Real wedding  Real wedding Matrimoni a tema

E poi il Bim Bum Bar con i personalissimi e buonissimi cocktail di Roberto Marangi (volevo sottolinearvi che il bancone del bar l’ha pensato e creato fisicamente lui di persona in masseria, super top Roby!) e carretto Crik Pop con patatine e pop corn!

In masseria la favola di Serena e Simone! Featured Real wedding  Real wedding Matrimoni a tema

Capitolo 5 – E vissero felici e contenti!

Come tutte le belle favole, così come la Walt Disney ci insegna, anche la loro ha avuto un lieto fine. Anche se, come dico sempre a tutte le coppie “È ora che comincia la vera favola, il matrimonio è solo il prequel!” 😁

In masseria la favola di Serena e Simone! Featured Real wedding  Real wedding Matrimoni a tema

Ma loro questo lo sanno già!

In masseria la favola di Serena e Simone! Featured Real wedding  Real wedding Matrimoni a tema

In masseria la favola di Serena e Simone! Featured Real wedding  Real wedding Matrimoni a tema

So che me lo chiederete, perchè sono bellissimi e lo so, la sposa indossa un abito Pronovias acquistato da Idea Sposa di Putignano, mentre lo sposo indossa un abito Petrelli di Martina Franca.

Sono una coppia bellissima vero? ❤️

Il racconto della loro favola volge al termine purtroppo… ma come ogni raconto che si rispetti non può mancare un retroscena emozionante e uno divertente giusto?

Dunque, credo che il momento più emozionante del loro matrimonio sia stato il momento in chiesa in cui Serena e Simone hanno scelto e convocato i rispettivi testimoni, ignari di tutto, sul momento! Ahimè non ho fotografie da mostrarvi perchè ero impegnata a completare gli allestimenti in masseria! Vi lascio immaginare l’emozione di Serena e Simone e la commozione dei testimoni in quel momento.

Il più divertente è stato sicuramente quando a fine festeggiamenti, credo fossero intorno le 4.00 del mattino o anche più,  la macchina degli sposi non ne voleva proprio sapere di mettersi in moto!

Ovviamente la foto qui sotto non rappresenta quel momento… scusatemi ma ero impegnata a spingere con lo sposo e testimone! 🤣

In masseria la favola di Serena e Simone! Featured Real wedding  Real wedding Matrimoni a tema

Fine!

P.s. le foto meravigliose sono scattate dal fotografo Goran Kris mentre quelle con un ovvia e scarsissima qualità sono scattate da me col cellulare tra una corsa e l’altra… e la differenza si vede! Perdonoooo! 🤣

Una favola meravigliosa, vero?

Se anche tu sogni un matrimonio da favola, non come tutti quei soliti matrimoni a cui hai partecipato come invitato, che ti rispecchi fino in fondo contattami, insieme realizzeremo il tuo matrimonio che sogni!

XOXO

#sitivoglio

Credits:

Masseria: Mangiato

Catering: Ristò

Fotografo: Goran Kris

Musica: Agenzia EnzinoSting

Abito sposa: Pronovias

Abito sposo: Petrelli

Consigli Featured

Un matrimonio senza… Quello che realmente può mancare al tuo matrimonio.

28 Dicembre 2017
Un matrimonio senza... Quello che realmente può mancare al tuo matrimonio. Consigli Featured  consigli

Sai che puoi sposarti anche senza…

Scommetto che, hai appena cominciato ad organizzare il tuo matrimonio e sei già stufa di sentirti dire “Hai bisogno di questo” e “Non puoi fare a meno di quello”. Ho indivinato?

Hai solo voglia di decidere con la tua testa, pensando a cosa vorresti veramente ed a cosa vorresti proprio evitare!  Come darti torto!

Tutti quei famigliari ed amici che ti parlano di quello che non può proprio mancare alla tue nozze come se fossero le loro e tu non sai proprio cosa fare.

Ti svelo un segreto. Il tuo matrimonio è soltanto tuo (e della tua dolce metà) e di nessun altro! 

Ma forse anche questo l’hai già sentito! Quello che non sai ancora è che puoi fare a meno di parecchie cose.

Matrimonio senza abito

No, non sono impazzita! Non vi sto consigliando di sposarvi senza vestiti, anche se io non giudico mai! 😜

Quello che voglio dirvi è che molto spesso diventa una spesa molto onerosa, quella dell’abito da sposa, perché si pensa di esser costretti a certi canoni e di non avere alternative.

Sbagliato! Chi l’ha detto che l’abito da sposa deve essere per forza bianco? Puoi scegliere modelli differenti, cercando online o in negozi non prettamente di abiti da sposa (vedi AsosMax Marosando anche con colori differenti. In questo modo potrai  risparmiare sicuramente parecchio!

Matrimonio senza tacchi

Non vado matta per le ballerine (anzi le odio), non vi sto nemmeno dicendo di rinunciare ai tacchi. Quello che consiglio è di pensarci bene, magari anche due volte, prima di intestardirvi nell’acquistare delle bellissime scarpe con un tacco vertiginoso (soprattutto se non siete molto pratiche) magari anche molto costose per poi comprarne un secondo paio altrettanto costoso ma più comodo. Lo trovo veramente inutile!

Un metodo assolutamente valido per risparmiare sulle scarpe da sposa è non acquistare scarpe da sposa! E già!

Vale lo stesso discorso dell’abito. Purtroppo cercando in negozi non esclusivi da sposa, troverete bellissime scarpe (anche bianche) che postano molto meno e che potrete riutilizzare facilmente!

Mettiamola così, chi l’ha detto che non puoi sposarti con stivaletti o sneakers? Specialmente se hai scelto di sposarti all’esterno su un bel prato (ma scomodo per camminarci coi tacchi).

E perché no, hai pensato di sposarvi scalzi? Che sia su di un prato o sulla sabbia, lo trovo molto rilassante, emozionante e coinvolgente.

Matrimonio senza fedi

Lo so ora state pensando “adesso l’ha sparata proprio grossa!”

Chiariamo subito una cosa, le fedi sono il simbolo del matrimonio! E non si discute! Ma di sicuro oggi c’è molta più scelta e alternativa sia di materiali  che di modelli. Personalmente non mi piace molto la vecchia e classica fede, ma opterei per qualcosa di più particolare e personalizzato. Per esempio mi piacciono molto quelle di Moh Gioielli molto particolari e rustiche, come i pezzi unici di My Golden Age dal sapore antico. Per chi invece volesse lanciarsi nel realizzare personalmente le proprie fedi, Mio e Tuo farà al caso vostro, con un mini corso studiato ad hoc!

Matrimonio senza cravatta

Basta con le costrizioni, chi l’ha detto che lo sposo deve essere per forza in giacca e cravatta! Come la sposa anche lo sposo è libero di vestirsi come più è comodo, se ne ha voglia. Sono super convinta che (e vale per entrambi i sessi) quel giorno sia fondamentale essere se stessi!

Matrimonio senza fiori

E già, perchè no! Se non siete amanti dei fiori, se volete risparmiare e specialmente se avete scelto una location bucolica all’aria aperta, bellissima naturalmente, potete benissimo farne a meno! O magari optare per qualcosa di alternativo, come fiori di carta, magari per il bouquet (perfetto se avete scelto il tema origami!) oppure delle erbe aromatiche. Potreste noleggiare delle piante (che siano orchidee, succulente, aromatiche o ulivi bonsai) vi farà risparmiare tanto sul costo finale e non verrano buttate!

Matrimonio senza wedding planner

Dimmi la verità, non ti aspettavi un’affermazionr del genere da un wedding planner! Ti ho stupita.

Non sono qui per dirti bugie, puoi benissimo sposarti anche senza una wedding planner come ha fatto tua madre e prima ancora tua nonna. Ma sei sicura di non averne bisogno?

I tempi sono cambiati, la vita frenetica con la quale ti rapporti ogni giorno non è quella di qualche anno fa. Le esigenze sono cambiate, non ci si accontenta più delle classiche e scontate situazioni. Di una sala ricevimenti e matrimoni impostat tutti allo stesso modo ! La Wedding planner è quella figura professionale che può aiutarti ad avere di più, quello che realmente desideri. Facendoti organizzare le tue nozze senza stress e facendoti risparmiare!

Dai un’occhiata ai servizi che posso offrirti e potrai constatare di persona! Clicca qui.

Sei d’accordo con me?

Sono sicura che sarai d’accordo con me su almeno la metà dei “senza” elencati e che probabilmente te ne o venuti in mente degli altri!

Sono super convinta di un’unica cosa, sono convinta che ci si può sposare senza nulla di queste cose se lo si desidera. L’unico elemento che non può mancare è l’amore, il resto è solo un contorno di festa!

Se hai voglia di raccontarmi i tuoi “senza” o raccontarmi di come stai organizzando il tuo matrimonio, oppure senti il bisogno di un suggerimento professionale non esitare a contattarmi! Sarò felicissima di ascoltarti, confrontarmi con te e darti tutti i miei consigli offrendoti una bella tazza di caffè! 😉

XOXO
#sitivoglio

Consigli Featured

Heart Friday per il tuo matrimonio!

21 Novembre 2017
Heart Friday per il tuo matrimonio! Consigli Featured

Vi svelo il perchè l’Heart Friday è meglio del Black Friday!

Da piccola, il Black Friday mi faceva quasi paura! Mi faceva pensare ad un film dell’orrore. Avete presente Scream “Hai impegni per venerdì 17?” Ecco precisamente a quello! 😂

Oggi, a 30 anni, questa fantasia non mi ha ancora abbandonata.

Heart Friday per il tuo matrimonio! Consigli Featured

Immagine presa da cinema.everyeye.it

Ma, come ogni film che si rispetti ha il suo protagonista dal cuore impavido, questa volta ho deciso di interpretare io quel protagonista coraggioso ed affrontare le mie paure! Un po’ come Will con il suo Demogorgone in Stranger Things o Bill contro Pennywise in It!  Troppo autoreferenziale? Bè, ognono si immedesima nel personaggio che preferisce, specialmente in un film/serie “horror”! 😬

Quindi mi sono detta, “Marika, niente paura, affronta il Black Friday e mettici il cuore!”. È così ho fatto, trasformandolo nel Heart Friday! ♥️

Tranquilli, lo sconto c’è! 😃 Ma soltanto per chi mi scrive via mail (entro la mezzanotte di venerdì 24 novembre) e scrivendo come oggetto della mail HEARTFRIDAY!

Ma quest’anno ho deciso di fare molto più del solito sconto del 20%. Voglio farvi un regalo bellissimo! 🎁

Uno di quei regali autentici, fatti col cuore e con amore. Uno di quei regali che vengono ricordati come unici!

Per tutte le coppie che mi contatteranno in occasione del Heart Friday

E che ovviamente richiederanno il mio aiuto per organizzare le loro nozze (scopri tutti i miei servizi quì) riceveranno in regalo un meraviglioso servizio fotografico professionale di coppia! Sì, proprio a tutte, senza alcun sorteggio.

Heart Friday per il tuo matrimonio! Consigli Featured

Hai già sentito parlare dell’ormai conosciutissimo Engagement Session?

Bene, sì proprio quello! Un professionale, romantico e coinvolgente servizio fotografico di coppia (prematrimoniale) con la bravissima fotografa Miriam Callegari! Che io adoro ovviamente! 😊

Miriam saprà coccolarvi catturando il lato migliore e forse nasconto, del vostro amore.

Heart Friday per il tuo matrimonio! Consigli Featured    Heart Friday per il tuo matrimonio! Consigli Featured    Heart Friday per il tuo matrimonio! Consigli Featured    Heart Friday per il tuo matrimonio! Consigli Featured    Heart Friday per il tuo matrimonio! Consigli Featured    Heart Friday per il tuo matrimonio! Consigli Featured

Il servizio fotografico, in studio o in location, durerà circa 30 minuti. Al termine riceverete 14 scatti (post prodotti e in alta risoluzione) più 14 meravigliose piccole stampe racchiuse in un mini album, tascabile e fatto a mano. Stupendo vero? Io me ne sono innamorata a prima vista! ♥️Heart Friday per il tuo matrimonio! Consigli Featured    Heart Friday per il tuo matrimonio! Consigli Featured    Heart Friday per il tuo matrimonio! Consigli Featured    Heart Friday per il tuo matrimonio! Consigli Featured

Ecco, ora vi ho raccontato proprio tutto. Della mia favola del Heart Friday, delle sue protagoniste e di quanto cuore ci ho messo!

Adesso non mi resta che aspettare il lieto fine e a voi di godere dei fantastici regali! 💝

Che ne dite, ne vale la pena vero?

Scrivetemi via mail a [email protected], con oggetto: HEARTFRIDAY mi raccomando!

A tutto il resto ci penso io!

XOXO
#sitivoglio

 

Featured Real wedding

Matrimonio principesco alla Reggia dei Tessali.

6 Novembre 2017
Matrimonio principesco alla Reggia dei Tessali. Featured Real wedding  Real wedding Destination wedding

Il matrimonio principesco di Laura e Giuseppe, un sogno lungo un giorno!

Lo scorso 28 agosto, Laura e Giuseppe hanno pronunciato il loro “sì” più bello!

Un vero matrimonio principesco, con 180 invitati, una splendida cerimonia religiosa nella chiesa di Sant’Antonio di Martina Franca (TA), ed un ricevimento lussuoso a Ginosa Marina (TA) fino a sera.

E sì, Laura ha proprio trovato il suo principe azzurro! Che dite? 🙂

Matrimonio principesco alla Reggia dei Tessali. Featured Real wedding  Real wedding Destination wedding

Lei una vera principessa nel abito sfarzoso, firmato Idea Sposa a San Vito dei Normanni.

Quale location poteva essere più adatta per realizzare il loro sogno di un matrimonio principesco?

La Reggia dei Tessali, ovviamente! 😃

A Ginosa Marina (TA), la Reggia dei Tessali è un complesso architettonico nobile e imponente. Circondata da un ampio parco, con meravigliosi giardini mediterranei, esotici, con cascate e giochi d’acqua. Meravigliosa!

Matrimonio principesco alla Reggia dei Tessali. Featured Real wedding  Real wedding Destination wedding   Matrimonio principesco alla Reggia dei Tessali. Featured Real wedding  Real wedding Destination wedding   Matrimonio principesco alla Reggia dei Tessali. Featured Real wedding  Real wedding Destination wedding

“Mi avevano suggerito di prendere la gonna del vestito a calci per poter camminare e cosi ho fatto… In alcuni video si vede” 🙂

Matrimonio principesco alla Reggia dei Tessali. Featured Real wedding  Real wedding Destination wedding

L’acconciatura è merito di mia madre! Parrucchiera e proprietaria di “Antonella Hair style” a Martina Franca. Mentre il trucco l’ho fatto io! Oltre ad essere il mio lavoromi sono molto divertita a farlo e soprattutto ha aiutato a rilassarmi!”

Matrimonio principesco alla Reggia dei Tessali. Featured Real wedding  Real wedding Destination wedding   Matrimonio principesco alla Reggia dei Tessali. Featured Real wedding  Real wedding Destination wedding   Matrimonio principesco alla Reggia dei Tessali. Featured Real wedding  Real wedding Destination wedding

Questo è il racconto personale di Laura, una ragazza fantastica che è riuscita a realizzare il suo sogno!

Quella di Laura e Giuseppe è stata una giornata magica. Se anche tu sogni un matrimonio principesco e indimenticabilmente contattami, studierò per te la favola più bella!

XOXO

#sitivoglio

Credits:

Location: Reggia dei Tessali

Fotografo: Donatello Bello

Fiori : Il bocciolo fiori

Hair stylist: Antonella hairstyle

Abito sposa: Idea Sposa

Intrattenimento: Rebeat